Dietistica

“Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo” Ippocrate

Il dietista è un professionista sanitario, in possesso del diploma universitario abilitante, competente per tutte le attività finalizzate alla corretta applicazione dell’alimentazione e della nutrizione, in particolare per quanto riguarda l’elaborazione di diete e piani alimentari.

L’etimologia della parola dieta è da ricondursi al greco “diaita”, ossia abitudine, modo di vivere, stile di vita.

Ognuno di noi dunque ha già una propria dieta, un proprio modo di rapportarsi con il cibo e determinate abitudini. Il punto è che queste spesso non sono le migliori per noi, per far funzionare al meglio la nostra “macchina”, per il nostro benessere e la nostra vitalità, anzi sono proprio quelle che con il tempo ci creano disturbi e problemi di vario genere.

Credo che innanzitutto una buona dieta debba necessariamente essere una dieta “buona”, per far sì che possa essere parte integrante del nostro vissuto e portare in sé il concetto di continuità, di abitudinarietà, come ci suggerisce l’etimologia della parola e non che venga erroneamente accantonata nel momento in cui viene raggiunto l’obiettivo, di qualunque natura esso sia (dimagrimento, miglioramento dello stato di salute, eliminazione di disturbi, ecc.)

Dunque un’alimentazione sana, bilanciata e gustosa, che permetta di sentirsi energici, vitali e appagati, eliminando l’idea che alimentarsi in modo corretto sia sinonimo di un periodo più o meno lungo di restrizioni e di un adeguamento a schemi vissuti come costrittivi ed impropri.

Come dietista, il mio obiettivo è quello di fare in modo che voi possiate acquisire e consolidare nuove abitudini alimentari, in base alle vostre esigenze e caratteristiche personali, rendervi autonomi nella gestione dell’alimentazione, responsabili della vostra salute e soprattutto consapevoli di ciò che viene messo nel piatto quotidianamente.

Quando e in cosa può essere utile un professionista della nutrizione:

  • conoscere le reali esigenze del corpo in termini nutrizionali, per mantenere o ripristinare lo stato di salute
  • trattamento obesità, sovrappeso, sottopeso
  • consigli nutrizionali per gravidanza, allattamento, menopausa
  • educazione alimentare e consigli nutrizionali per corretta crescita bambini e adolescenti
  • svezzamento e nutrizione in età pediatrica
  • piani alimentari per allergie e intolleranze (celiachia, intolleranza al glutine, intolleranza al lattosio, “gluten sensitivity”)
  • difficoltà di assimilazione degli alimenti (malassorbimento)
  • piani alimentari vegetariani e vegani
  • riequilibrio e supporto nutrizionale nei disturbi del comportamento alimentare
  • nutrizione nello sportivo 
  • schemi alimentari specifici e consigli per disturbi o condizioni patologiche (ipertensione, diabete, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, osteoporosi, calcolosi, iperuricemia, colon irritabile, stipsi, diverticolosi, morbo di Crohn, colite ulcerosa, gastrite, reflusso gastrico, patologie tumorali, sindrome metabolica, ipotiroidismo)